Premessa |dell’autore

Già il genio Albert Einstein disse molti decenni fa, che:

«Nulla sarà più benefico per la salute umana e aumenterà le possibilità di sopravvivenza della Terra, dell‘evoluzione verso una dieta vegetariana.»

Parole straordinarie, pronunciate in un’epoca in cui non si sapeva ancora molto delle relazioni e ripercussioni dell’alimentazione sulla salute, sull’ambiente, sul clima, sulla fame nel mondo, sui diritti umani e animali. Se Albert Einstein avesse avuto accesso alle cognizioni di cui disponiamo adesso grazie alle scienze moderne, avrebbe di certo modificato leggermente le sue parole:

«Nulla sarà più benefico per la salute umana e aumenterà le possibilità di sopravvivenza della Terra, dell‘evoluzione verso una dieta vegana.»

L’alimentazione vegana non contiene nessun tipo di componenti animali. Se adottata in modo corretto e variato, rappresenta la nutrizione più sana, sostenendo contemporaneamente e in maniera ottimale l’ambiente, il clima, gli animali e l’uomo. Data l’enorme importanza dell’alimentazione e della filosofia di vita vegana per ogni singola persona, per la società in generale, – in particolare per i nostri figli e nipoti -, per l’ambiente, il clima e gli animali, ho deciso di pubblicare questo piccolo opuscolo, perché solo chi dispone di sufficienti informazioni attendibili è in grado di prendere le decisioni giuste per il proprio bene e per il bene del mondo.

Le abitudini alimentari delle nazioni industrializzate incidono drammaticamente sulla salute degli uomini, sul mutamento climatico, sull’ambiente in generale, sul destino degli animali, su quello di milioni di uomini che soffrono la fame e sulla morte per fame di milioni di bambini. L’obiettivo di questo opuscolo e del sito Web www.ProVegan.info è quello di presentare i tantissimi vantaggi dell’alimentazione vegana per l’uomo, gli animali, l’ambiente e il clima.

È importante sapere che la dieta vegana non è neanche minimamente sinonimo di vita ascetica o di rinuncia, ma di godimento culinario puro, come dimostrano in modo molto convincente i tanti ricettari e ristoranti vegani.

Il filmato che accompagna questo opuscolo si trova a

www.provegan.info/filmato-vegano/

Dr. med. Ernst Walter Henrich


Aggiornato da: Sonja Grobert, D-Heidelberg, IUED